Stampa

Lettera aperta ALEA

Castelfranco Veneto, 12.07.2011

LETTERA APERTA

Al Ministro dell’Economia e Finanze Prof. Giulio Tremonti

Al Ministro del Lavoro e Politiche Sociali Dr. Maurizio Sacconi

Al Ministro della Salute Prof. Ferruccio Fazio ...

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Stampa

“Gioco d’Azzardo: il pensiero che dà i numeri”

Quando il gioco è tentacolare ...
 

Si è svolto a Milano, nella magnifica location dell'Acquario Civico, in Via Gadio, 2 dalle 9 alle 16.30 del 14/10/2011 un seminario gratuito organizzato da ALEA in 2 parti: al mattino, dopo il saluto del Comune di Milano su delega dell'Ass. Majorino, sono seguite la presentazione del presidente di Alea, dr Bellio, e un veloce inquadramento del fenomeno (Capitanucci);

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Stampa

La campagna dei Monopoli di Stato “Giovani e Gioco” va sospesa, incita a giocare

Il CONAGGA (Coordinamento Nazionale Gruppi per Giocatori d’Azzardo), il CNCA (Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza), il Gruppo Abele, Libera e ALEA - Associazione per lo studio del gioco d’azzardo e dei comportamenti a rischio, condividono pienamente la richiesta avanzata dalla senatrice Baio ed altri parlamentari con la quale si chiede al presidente del Consiglio Monti di intervenire per la sospensione della campagna dei Monopoli di Stato “Giovani e Gioco”.

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Stampa

L'associazione ALEA

ALEA, fondata nell'aprile del 2000, è una associazione culturale senza fini di lucro che raccoglie la gran parte dei professionisti che in questi anni si sono occupati di gioco d'azzardo problematico in Italia.

E' una rete di professionisti ed organizzazioni che, con i più alti standard di professionalità, si è data l'obiettivo di migliorare le condizioni di chi gioca d'azzardo con modalità problematiche e/o patologiche, nonché dei loro familiari, promuovendo iniziative di studio del fenomeno in collaborazione con le Istituzioni e con i gestori di sale da gioco, e sviluppando programmi di assistenza e trattamento per i giocatori compulsivi.

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn